martedì 5 luglio 2011

COMUNICATO STAMPA USI - AIT



Segreteria Generale Sindacato USI Arti e Mestieri-AIT


http://www.artiemestieri.info/                                    rivoltalibera@libero.it

tel. 333 4124262

L’Unione Sindacale Italiana Arti e Mestieri –AIT:

condanna con fermezza l’ignobile farsa mediatica che amplifica l’ignobile farsa della politica che vestendo i ruoli istituzionali tenta di far passare, con efferata violenza, il saccheggio del territorio, la truffa organizzata, l’attacco feroce alla salute dei cittadini e dell’ambiente, la rapina dei Beni Comuni e la distruzione del Pianeta come opera di pubblica utilità, indifferibile ed urgente;

esprime la massima solidarietà a tutti coloro che combattono in difesa dei beni comuni dei territori e del nostro futuro;

esprime la massima solidarietà a tutti quelli che combattono eroicamente per la difesa della Val di Susa occupata militarmente per piegarla, nello spirito e con efferata violenza, alla rapacità di un potere sempre più fascista e simbolo di morte.

Ricordando che nella Storia chi ha combattuto e si è sacrificato per la difesa della sua terra, per la libertà e la giustizia è stato dal potere ricoperto d’infamia, lo sono stati i contadini del Mezzogiorno detti briganti e lo sono stati i Partigiani chiamati banditi quindi:

denunciamo con forza chiunque, da infame a servizio del potere, tenta di dividerci e auspichiamo che le battaglie in difesa del territorio, del Pianeta e per un futuro migliore si estendano in un fronte unico che vada a scardinare le ultime stampelle di un sistema di speculazione e profitto da sempre marcio.

Avanti Compagni dall’Animo forte!

Gino Ancona (seg. gen.)

Nessun commento:

Posta un commento

Print Friendly and PDFPrintPrint Friendly and PDFPDF